Motivare i collaboratori con una Visione aziendale chiara • Cristina Pedretti Coaching
motivare i collaboratori

Come motivare i collaboratori con una Visione aziendale chiara

Motivare i collaboratori trasmettendo una Visione aziendale chiara non è qualcosa di automatico, ma è il frutto di un processo di puntuale definizione prima e di condivisione poi.

Aiutare le persone a lavorare sui valori personali in primis e, in maniera collaborativa, su quelli della propria organizzazione è quindi un’ottima strategia per motivare i collaboratori, generare engagement e favorire la conoscenza reciproca tra i membri dei vari team.

Tutto ciò funziona a vantaggio dello sviluppo del business, ovviamente, come risultato naturale dell’aver favorito una miglior comprensione intra-personale ed inter-personale delle risorse che attraverso il loro lavoro, rendono il progetto d’impresa possibile.

È proprio ciò che ho avuto il piacere di realizzare con Studio Della Bella Associato nell’ambito della nostra collaborazione durante il 2021, descritta in questo articolo. 


SOMMARIO


L’importanza della condivisione dei Valori aziendali per il processo di engagement

Quando un’organizzazione è in crescita diventa necessario accompagnare lo sviluppo dei processi, delle strutture e delle tecnologie con quello personale dei dipendenti e collaboratori.

Questo si rende ancor più necessario quando i cambiamenti che devono essere introdotti si pongono come disruptive, ovvero dirompenti rispetto alle prassi consolidate e allo status quo.

La resistenza al cambiamento è infatti un aspetto connaturato all’essere umano, che viene amplificato quando la complessità del contesto aumenta. 

In organizzazioni composte da tante persone, processi, strumenti, task la resistenza all’innovazione si fa quindi spesso piuttosto elevata.

Ben presto diventa evidente ai manager o imprenditori che desiderano al contrario cogliere e favorire il cambiamento come opportunità, che per sbloccare l’avvio del cambiamento tecnologico e procedurale è necessario lavorare preventivamente e parallelamente sulle Persone.

Aiutarle a vincere le proprie paure rispetto al “non l’ho mai fatto, quindi non lo so fare”, a superare l’inerzia del “si è sempre fatto così”. 

Supportarle nel cambiare i paradigmi su cui hanno basato le proprie prassi di lavoro per anni, se non per decenni, superando le proprie convinzioni limitanti per riuscire a guardare oltre.

Come aprire una breccia in questa barricata di resistenze? 

Come trasformare un gruppo di collaboratori impauriti dal cambiamento in un team di supporto?

Sicuramente partendo dal PERCHÈ, come insegna Simon Sinek nel suo famossimo TED Talk sul tema. 

Avere chiaro il SENSO, l’intenzione profonda con cui un imprenditore o manager vuole ri-orientare la propria organizzazione verso una Visione aziendale precisa, magari anche attraverso MODI NUOVI di AGIRE è la prima cosa da fare.

La seconda è comunicare la Vision aziendale in modo convincente e potente a chi dovrà sposare la causa e le sue implicazioni pratiche.

Ecco spiegato il motivo per cui la Visione aziendale ha sempre bisogno di un grande PERCHÈ alla base. 

Il Perché ispira, motiva, appassiona. 

Ed è solo facendo leva su questi aspetti che diventa possibile aprire una breccia alle possibilità di cambiamento, anche nelle situazioni più resistenti all’innovazione, e motivare così i propri collaboratori

Contattami per progettare un percorso di coaching e sviluppo professionale per le risorse umane della tua azienda

Verificheremo le necessità di upskilling e reskilling delle loro competenze trasversali per raggiungere i risultati professionali desiderati, nel rispetto del work-life balance.

Come motivare i collaboratori con una Visione aziendale chiara: il progetto SDBA/DBS

Verrei meno alla mia attitudine pragmatica se non corredassi tutto quanto esposto sopra con qualcosa di concreto.

I risultati contano, specie quando si lavora sulle soft skills o su altri aspetti “immateriali” all’interno delle imprese.

Un imprenditore, per quanto filantropo possa essere, decide di investire in formazione ed empowerment del capitale umano nella propria organizzazione quando sente che lo sforzo profuso potrà portare un beneficio effettivo, sebbene talvolta non numericamente identificabile. 

Ecco quindi che l’esperienza che ho progettato e condotto come group coaching per lo sviluppo organizzativo alcuni mesi fa per Studio Della Bella Associato / Della Bella Servizi rappresenta la sinergia perfetta tra attenzione alle persone e necessità di un ritorno intangibile con effetti però reali sull’ organizzazione e sul business.

Ho erogato le attività in FAD sincrona in 5 appuntamenti a ricorrenza mensile da febbraio a giugno 2021, suddividendo i circa 20 professionist* coinvolt* in due macro gruppi per area funzionale per la prima fase e in 4 team omogenei per la seconda fase. 

Gli appuntamenti hanno permesso ai partecipanti di confrontarsi in maniera inedita sulla Visione aziendale diventando parte attiva del progetto di sviluppo imprenditoriale definito dai titolari Stefano e Lorenzo Della Bella.

Dottori commercialisti, esperte contabili, impiegate di front e back office, avvocati e praticanti in una prima fase hanno avuto modo di dibattere sulla differenza tra Professionista e Imprenditore, e sui ruoli dei vari attori nell’ambito degli Studi Professionali.

In seconda battuta si sono confrontati sui propri valori personali, in riferimento a quelli proposti dall’organizzazione, per passare poi ai principi operativi e ai comportamenti pratici da mettere in azione per manifestare nel quotidiano una congruenza tra teoria e pratica.

Risultati di un percorso di engagement dei collaboratori su base valoriale

Come è facile comprendere, l’intero percorso si è svolto come un continuo work in progress: la fase finale di ogni incontro era infatti dedicata alla revisione puntuale del documento “Sogno e Costituzione”, predisposto in bozza dai titolari prima dell’avvio delle attività.

La versione finale del documento è infine stata sottoscritta da tutti i partecipanti e dagli stessi titolari durante un evento celebrativo di team building in presenza, coronamento finale dell’esperienza svolta. 

Di seguito trovi la video-intervista con lo storytelling di alcuni dei partecipanti.

In base alle testimonianze raccolte da tutti i partecipanti, i principali risultati da loro riconosciuti sono stati:

  • comprensione del macro-progetto di sviluppo organizzativo e dell’importanza di ciascuno per la sua realizzazione
  • miglioramento della conoscenza e comprensione reciproca tra colleghi

A livello organizzativo:

  • condivisione trasparente di Vision, Valori, Principi-chiave e codici di comportamento 
  • emersione di esigenze specifiche di sviluppo o accompagnamento per alcuni team o risorse (e conseguente possibilità di progettare interventi mirati). 

Ecco quindi che – sebbene sia fondamentale che l’imprenditore definisca una propria visione chiara, a sostegno di una mission convincente – il fatto che questa possa essere arricchita, limata e perfezionata in modo collaborativo rappresenta una garanzia per l’adesione al progetto imprenditoriale in termini valoriali e per l’ingaggio motivazionale dei collaboratori stessi. 

Vuoi saperne di più sui miei percorsi di SVILUPPO PROFESSIONALE e ORGANIZZATIVO?

Studio Della Bella Associato (SDBA)/ Della Bella Servizi (DBS) è una realtà all’avanguardia nel panorama degli studi professionali in Italia, ed operante nell’area lecchese da circa 45 anni attraverso il suo network di professionisti (avvocati e dottori commercialisti in primis). Menzionato nella lista dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale del Politecnico di Milano come caso di successo, è attivo sul territorio lombardo con 3 sedi operative (2 a Lecco e 1 a Vimercate) e 34 tra collaboratori e dipendenti. Dal 1 gennaio 2022 SDBA ha inoltre recentemente trasformato la sua forma giuridica in Società Benefit/B-Corp (SDBA BENEFIT – SRL STP SB), a testimonianza di un progetto di sviluppo imprenditoriale con una forte base valoriale, che guarda al territorio curandosi dell’impatto sociale ed ambientale, oltre che di un’evoluzione sana del business. Dal 2020 collaboro stabilmente con SDBA come consulente esterna, occupandomi di empowerment delle risorse strategiche, oltre che di attività di formazione e coaching che accompagnano lo sviluppo organizzativo dal punto di vista del work-life balance e degli aspetti di comunicazione e relazione tra i membri dei vari team.

error: Content is protected !!
Torna su